FTEL – fatture elettroniche con San Marino

Ricordiamo che per le fatture elettroniche (FTEL) emesse verso clienti e ricevute da fornitori residenti in San Marino  entrano in vigore le seguenti regole:

  • dal 01/10/2021 in via facoltativa
  • dal 01/07/2022 in via obbligatoria

Le fatture emesse dall’Italia verso San Marino andranno trasmesse all’Ufficio Tributario San Marino che ne attesterà la regolarita’ e si farà carico di inoltrare le fatture al competente ufficio dell’Agenzia delle entrate.

Per fare ciò nelle FTEL emesse deve essere indicato il codice destinatario dell’ufficio tributario di San Marino : 2R4GTO8

Esposizione Codice Iva N.3.3

Le Regole tecniche dell’Agenzia delle Entrate in pdf:

FTEL SCADENZE IMMINENTI

Ricordiamo di controllare le seguenti scadenze:

  • dal 01.01.2022 non ci sarà più l’obbligo di trasmettere l’esterometro ma di inviare le fatture di vendita verso l’estero allo SDI; le fatture di acquisto dall’estero vanno comunicate allo SDI con autofatture; infine anche le autofatture (delle fatture Italia esempio in reverse, pulizie, manutenzioni, ecc) vanno comunicate allo SDI (trasmissione dei nuovi tipi fatture TD16-TD22): LIPE 5 – Nuove funzionalità in consegna – SIAC Informatica – Gestionali e Contabilità

  • dal 01.01.2022 vanno indicate nelle FTEL gli estremi delle Dichiarazioni di Intento seguendo le recenti regole dell’Agenzia delle Entrate.

Windows 11 e SWING

Microsoft sta rilasciando la versione Windows 11. Abbiamo testato SWING con Windows 11 ed é risultato perfettamente compatibile per tutte le versioni.

Per maggiori informazioni non esitate a contattare la ns assistenza al: assistenza@siacinformaticasrl.com.

Per informazioni più complete sui sistemi operativi e SQL Server utilizzabili Vi invitiamo a consultare il precedente articolo:

LIPE 5 – Nuove funzionalità in consegna

Stiamo consegnando le nuove funzionalità/automazioni conformi alle regole della LIPE.

Ricordiamo che dal 01.01.2022 é obbligatorio spedire le Autofatture allo SDI per poterne detrarre i costi.

Le nuove funzionalità automatizzano la emissione delle Autofatture, la loro spedizione allo SDI , la lettura dallo SDI completa del bollino SDI/file che ne attesta la validità, ed infine la importazione in Contabilità.

Per approfondimenti ulteriori:

Per iniziare é comunque necessario impostare i tipi documento richiesti dalla Guida aggiornata della Agenzia delle Entrate riportata nel seguente articolo:

FTEL Rinnovo della Conservazione gratuita delle fatture presso lo SDI

Ricordiamo che l’adesione alla Conservazione delle fatture elettroniche gratuita per 15 anni dalla data di emissione presso lo SDI (Sistema di Interscambio) ha durata triennale.

Le prime fatture elettroniche sono state emesse: tipo 1 – da giugno 2014 verso la Pubblica amministrazione, tipo 2 – dal 01.07.2018 verso le aziende che fornivano a loro volta la Pubblica amministrazione, infine tipo 3dal 01.01.2029 verso tutte le aziende.

Pertanto sono a scadere dal 01.07.2021 le adesioni di tipo 2 e sono prossime alla scadenza quelle di tipo 3 – vedasi primo riquadro in rosso della figura.

Oltre alla Conservazione gratuita presso lo SDI ricordiamo che la legge prevede di farla anche “in casa”; SWING ottempera alla Conservazione tramite la nostra procedura ADRI Riconciliazione tra SDI e la propria AD Archiviazione Documenti già installata per chi ha il nostro programma di Fatturazione elettronica. Il programma ADRI in particolare, tramite il download massivo dal sito Entratel/Fisconline allinea gli xml presenti nello SDI con quelli memorizzati in AD Archiviazione Documenti scaricati nell’anno e la funzione ADCS esegue la Conservazione a norma.

Ricordiamo infine che entro il 31.12.2021 (per le aziende che hanno l’esercizio che coincide con l’anno solare) va eseguita la Conservazione dell’anno 2020.

Articoli precedenti:

LIPE 4 – Consultabili i Registri IVA

Dal 13.09.2021 é possibile accedere alla nuova sezione del sito fisconline per scaricare i Registri IVA precompilati.

E’ una operazione necessaria perché dal 01.01.2022 da parte dell’agenzia delle Entrate verrà precompilata la liquidazione IVA periodica LIPE e l’azienda potrà solo correggere detti registri telematici al fine di indicare la detraibilità e/o altre informazioni.

Il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate:

Articoli precedenti:

LIPE 3 – Nuove funzionalità

Ci sono adempimenti nei prossimi mesi che riguardano la fattura elettronica FTEL e la Liquidazione IVA Periodica LIPE:

dal  01.01.2021 é possibile trasmettere allo SDI i documenti di integrazione/autofattura  da TD16 reverse charge al TD27 autofatture per omaggi;

dal 01.01.2022 questi invii diventano obbligatori a tutti gli effetti;

dal 01.01.2022 non esiste più l’obbligo di trasmissione dell’Esterometro in quanto sostituito dall’invio dei predetti TD16-TD20 e quindi diventa obbligatorio anche l’invio xml allo SDI di tutte le fatture emesse verso clienti Esteri.

SIAC Informatica ha predisposto in tal senso nuove funzionalità che permettono di creare e trasmettere allo SDI i nuovi tipi documento direttamente a partire dalla Contabilità semplificando l’onere per gli operatori amministrativi e riducendo la possibilità di errori e dimenticanze.

Vi preghiamo di contattarci per ricevere ulteriori informazioni.

Ricordiamo inoltre che:

a partire dal 13 settembre 2021 saranno disponibili nel Cassetto Fiscale Entratel le bozze dei registri iva e delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche LIPE predisposte dall’Agenzia delle Entrate (per il terzo trimestre 2021);  l’accesso avverrà tramite SPID in area predisposta.

a partire dalle operazioni effettuate nel 2022, la bozza della Dichiarazione Annuale IVA verrà messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate;

Articoli precedenti:

Centralino telefonico

Durante le ferie è stata variata la programmazione del centralino telefonico in modo da favorire l’utilizzo delle email per richiedere assistenza ai nostri programmi SWING.

La versione attuale della Contabilità, tramite il pulsante di Helpdesk permette di preparare istantaneamente la email di richiesta di assistenza con già le prime informazioni della maschera nella quale si stanno introducendo dati; sarà sufficiente aggiungere nel corpo della email delle note proprie e fare click sul pulsante Invia email.

Si possono utilizzare, in alternativa al pulsante HelpDesk i tasti: ctrl + shift + X.

Il personale di Assistenza monitora a terminale le email di assistenza entranti e Vi richiamerà nel più breve tempo possibile.

Le nuove versioni del Gestionale SWING sono dotate delle stesse funzioni per l’HelpDesk.