FTEL Prorogata la scadenza della Conservazione delle Fatture Elettroniche al 10.06.2021 – 2

Questa proroga é una ulteriore possibilità per gestire in casa la Conservazione obbligatoria delle fatture elettroniche emesse e ricevute nel 2019. Gestire in casa significa non consegnare i dati aziendali a terzi!

La Conservazione a norma necessita delle marche temporali da applicare sui files zippati in modo particolare. Le marche temporali si acquistano da alcuni fornitori certificati (Poste Italiane, ecc) tramite il loro portale, con carta di credito e di prassi ci vogliono uno/due giorni affinché siano attive.

La nostra procedura prevede che la Conservazione avvenga a partire dal download massivo dal sito Entratel/Fisconline per il quale, visto che si possono al massimo richiedere 3 download di trimestre completo al giorno, servono 3 giorni in totale (4 trimestri per le fatture attive e 4 trimestri per quelle passive.

Pertanto, qualora ci fosse l’intenzione di fare la Conservazione in casa, é necessario attivarsi almeno una quindicina di giorni prima della scadenza.

Link a articoli precedenti:

FTEL Prorogata la scadenza della Conservazione delle Fatture Elettroniche al 10.06.2021 – SIAC Informatica – Gestionali e Contabilità

FTEL Prorogata la scadenza della Conservazione delle Fatture Elettroniche al 10.03.2021

Il Decreto Ristori quater (DL nr 157 del 30.11.2020) ha prorogato al 10.12.2020 la scadenza per l’invio della dichiarazione dei redditi del solo 2019 (modello Redditi, 770, ecc).

Di conseguenza la scadenza per la Conservazione sostitutiva delle Fatture Elettroniche in formato xml, da eseguirsi entro 3 mesi dall’invio predetto, slitta al 10.03.2021.

Il nostro articolo precedente spiega quali operazioni compiere preliminarmente per la Conservazione:

FTEL In scadenza la Conservazione delle fatture elettroniche – SIAC Informatica – Gestionali e Contabilità

FTEL Riconciliazione degli xml di Entratel con la Contabilità

Sono state sviluppate e sono disponibili nuove automazioni con gli xml della fattura elettronica (FTEL) e con gli xml dei corrispettivi scaricabili in qualsiasi momento dal sito Entratel/Fisconline dell’Agenzia delle Entrate.

A partire dalla funzione di download massivo delle FTEL messa a disposizione dal sito Entratel dell’Agenzia delle Entrate, é possibile avere tutti gli xml delle fatture attive e passive completi delle indicazioni SDI/file da riconciliare e quadrare con le registrazioni delle stesse già effettuate in Contabilità. La riconciliazione può avvenire con cadenza mensile, bimensile, trimestrale, annuale a seconda del numero di xml che l’azienda emette e riceve.

Anche per i corrispettivi é possibile eseguire il download, tipicamente a cadenza mensile, da confrontare con le scritture giornaliere della Contabilità.

I files ricevuti tramite download massivo sono memorizzati nella funzione di Archiviazione Documenti (AD) e sono sempre a disposizione e recuperabili con un click dalle interrogazioni di mastrino, partita, primanota. Un primo passo verso la digitalizzazione dei documenti fiscali e la loro dematerializzazione se si utilizza la funzione di Conservazione.

Di seguito il link alla brochure per un veloce approfondimento:

FTEL In scadenza la Conservazione delle fatture elettroniche

Entro il 31.12 di ciascun anno, per le aziende che hanno l’esercizio fiscale coincidente con l’anno solare, vanno conservate le fatture elettroniche (di seguito FTEL) dell’anno precedente.

Ad esempio entro il 31.12.2020 vanno conservate le FTEL dell’esercizio 2019. (A causa del Covid-19 il termine per l’esercizio 2019 é in realtà posticipato al 31.01.2021 e dal Ristori quater al 10.03.2021 DL nr 157 del 30.11.2020)

L’operazione di conservazione consiste nel:

  • quadrare le FTEL delle Vendite e degli Acquisti presenti in Contabilità tramite lo SDIfile
  • impacchettare le FTEL in un file zip
  • creare un indice in formato xml delle FTEL contenute nel file zip
  • apporre una marca temporale sul file zip che ne attesti la data di creazione
  • aggiornare il Registro della Conservazione con la specifica delle FTEL zippate (dal nr … al nr…)
  • stampare il Registro della Conservazione aggiornato
  • salvare su più supporti magnetici o ottici o cloud il file zip.

Di per sé é una operazione facile da eseguire nella propria azienda.

SWING, grazie alla quasi decennale esperienza nella Conservazione, é in grado di dare assistenza e offrire il proprio servizio per un esatto risultato.

Ulteriori approfondimenti:

FTEL37 octies – Nuova proroga al 28.02.2021 per l’adesione al Servizio di Consultazione e Acquisizione delle e-fatture

Ottavo rinvio per l’adesione come riportato nell’articolo di fiscooggi.it seguente:

Ribadiamo l’estrema importanza per l’azienda che vuole essere autonoma di aderire al servizio.

In qualche azienda ci é capitato di osservare che:

  1. non avevano aderito al servizio di Conservazione gratuito per 15 anni presso Entratel;
  2. non avevano aderito al servizio di Consultazione e Adesione;
  3. avevano solo il servizio di Conservazione con privati terzi (Zucchetti, legalinvoice, Teamsystem, ecc).

Ci chiediamo, come sta avvenendo, se la Guardia di Finanza richiede di consultare le fatture Conservate, l’azienda può solo rivolgersi al proprio Conservatore al quale quindi é legata per 10 anni a partire dalla prima conservazione (ovvero per il 2019 deve mantenere il contratto fino al 2029, per il 2020 fino al 2030, ecc).

O se preferite l’azienda non é più in possesso delle proprie fatture conservate!

Viceversa, con il servizio gratuito di cui al punto 1) l’azienda può consultare dal sito Entratel quando vuole e gratuitamente le proprie fatture elettroniche.

Inoltre, forse non meno grave, il Conservatore conserva le fatture elettroniche complete delle righe dei prodotti o servizi venduti; quindi tutte le informazioni aziendali strategiche: clienti, prodotti venduti e loro prezzi sono affidate al Conservatore per 10 anni!

FTEL 32quinquies – Proroga al 20.12.2019 per l’Adesione al Servizio di Consultazione e Acquisizione

L’Agenzia delle Entrate ha prorogato al 20.12.2019 il termine ultimo per aderire al nuovo Servizio di Consultazione e Acquisizione delle e-fatture.

Riportiamo l’articolo precedente:

FTEL 32quater – fra 6 giorni, il 31.10.2019, scade l’opzione per aderire al Servizio di Consultazione e Acquisizione delle e-fatture

Scusate se ripetiamo l’articolo FTEL32 per la quarta volta ma é molto molto importante che l’Azienda abbia sul sito Entratel le e-fatture xml complete delle righe o corpo. Promettiamo che non ci ripeteremo più perché confidiamo nel carattere di autonomia e indipendenza che ciascuna azienda possiede.

Dal 01.11.2019 se l’Azienda non opta per il nuovo Servizio di Consultazione e Acquisizione si vedrà tranciate i files xml delle proprie e-fatture del corpo o righe del dettaglio delle merci e servizi fatturati.

Questo IMPEDIRA’ di usufruire del servizio di Conservazione GRATUITA PER 15 ANNI degli xml delle e-fatture presso il sito dell’Entratel dell’Agenzia delle Entrate.

Inoltre solo servizi di conservazione da privati (ad esempio Zucchetti, Agyo, Infocert) saranno in possesso dei file xml completi del corpo della fattura e dipenderete quindi da un solo fornitore. A PAGAMENTO E PER 10 ANNI!

Riportiamo di seguito l’articolo iniziale:

FTEL 32ter – Scade l’opzione per il Servizio di Consultazione e Acquisizione delle e-fatture

Scusate se ripetiamo l’articolo FTEL32 per la terza volta ma é molto molto importante che l’Azienda abbia sul sito Entratel le e-fatture xml complete delle righe o corpo.

Dal 01.11.2019 se l’Azienda non opta per il nuovo Servizio di Consultazione e Acquisizione si vedrà tranciate le proprie e-fatture del corpo o righe del dettaglio delle merci e servizi fatturati.

Questo impedirà di usufruire del servizio di Conservazione GRATUITA PER 15 ANNI presso il sito dell’Entratel dell’Agenzia delle Entrate.

Inoltre solo servizi di conservazione da privati (ad esempio Zucchetti, Agyo, Infocert) saranno in possesso dei file xml completi del corpo della fattura e dipenderete quindi da un solo fornitore. A PAGAMENTO E PER 10 ANNI!

Riportiamo di seguito l’articolo precedente:

FTEL 29 – NUOVO Servizio di Consultazione e Acquisizione delle e-fatture – opzione da esercitare entro il 31.10.2019

Sul sito Entratel é ora possibile aderire al nuovo Servizio di Consultazione e Acquisizione delle e-fatture (di seguito FTEL). Questo servizio si aggiunge al precedente Servizio di Conservazione gratuita per 15 anni.

In sintesi:

  • Se si aderisce al nuovo Servizio di Consultazione e Acquisizione, Entratel conserva le FTEL nel formato XML originale ovvero compresi i dati delle righe (o corpo) del documento (bene o servizio, quantità, prezzo, sconti, ecc) 60 giorni oltre il 31.12 dell’esercizio successivo (esempio: per le FTEL dell’anno 2019 gli XML originali sono conservati fino 60 giorni dopo il 31.12.2020);

aderendo anche al precedente Servizio di Conservazione, Entratel memorizza in modo gratuito per 15 anni i files XML completi;

  • Se non si aderisce, Entratel conserva solo la parte del file XML privo delle righe (o corpo) i cosiddetti “dati fattura”;

l’Azienda deve conservare da sé i files XML completi delle righe (o corpo) per 10 anni ai fini civilistici;

la conservazione va fatta in house (ad esempio su dischi ottici tipo DVD – un DVD da 8,5GB contiene circa 850.000 XML senza allegati o 85.000 XML con una pagina allegata) o tramite fornitori esterni del servizio esempio Cloud;

i fornitori esterni del servizio avranno quindi accesso ai dati completi delle righe (o corpo) dei files XML delle fatture elettroniche e quindi dovranno essere nominati Responsabili del trattamento dei dati ai sensi del GDPR – Regolamento UE 679/2016 con in aggiunta l’obbligo di riservatezza, come si può vedere nell’Accordo di servizio dell’Agenzia delle Entrate;

  • Importante è ricordare che la Conservazione è un onere in capo all’Azienda e che sia Entratel che un fornitore esterno non possono assicurare che i propri server non cadranno mai.

Per maggiori informazioni Vi preghiamo di consultare il nostro servizio di assistenza tramite email a: assistenza@siacinformaticasrl.com