CLPI e CFER sanzioni

La risoluzione 104/E del 28.07.2017 ricorda le sanzioni per omissione o ritardata trasmissione dei dati richiesti dal DL 193/2016.

Riportiamo brevemente:

“Prevedendo tali obblighi, il D.L. n. 193 del 2016 ha, altresì, determinato gli aspetti sanzionatori legati alla loro eventuale violazione.
Nel dettaglio, per l’omissione o l’errata trasmissione dei dati delle fatture, ha previsto l’applicazione della sanzione amministrativa di euro 2 per ogni fattura, con un limite massimo di euro 1.000 per ciascun trimestre. Ha inoltre, disposto la riduzione alla metà, entro il limite massimo di euro 500, della medesima sanzione se la trasmissione è effettuata entro i quindici giorni successivi alla scadenza ordinaria, ovvero se, nel medesimo termine, è effettuata la trasmissione corretta dei dati.”

Per il testo completo della circolare:

RISOLUZIONE+N_104+DEL+28-07-2017